Anteprima Pizza I Casali

I Casali

Dovesivaquestasera, fa tappa in Valle Caudina, a Varoni frazione di Montesarchio, ospiti di Gabriel Stoleru, proprietario e pizzaiolo della pizzeria I Casali. Nonostante Gabriel sia di poche parole il suo mestiere lo conosce molto bene. Sin da piccolo, infatti, inizia a destreggiarsi con gli impasti e con il forno elettrico di casa, nel suo paese natale Focsani, in Romania. Si trasferisce in Italia e anche se inizialmente svolge lavori diversi, non abbandona mai la sua passione per i panetti lievitati, il forno e le farine. Proprio in Italia, decide di mettere in pratica le sue qualità, seguendo corsi e perfezionando tutte le tecniche ed i segreti per realizzare un’ottima pizza. Tutto questo è stato reso possibile anche grazie ai mix di farine che Gabriel utilizza, quali tipo 0, tipo 2 e segale. I mix vengono spesso cambiati o perfezionati in base al palato ed alle esigenze dei clienti che ogni giorno desiderano poter mangiare una pizza leggera, saporita, gustosa e facile da digerire.
Noi di Dovesivaquestasera non conoscevamo questa pizzeria, ma ci ha sorpreso positivamente per qualità e la freschezza dei prodotti proposti. Abbiamo avuto la possibilità di assaggiare la pizza che dà il nome al locale, realizzata con mozzarella fior di latte, scamorza affumicata del Partenio, salsiccia, rucola, scaglie di grana, glassa di aceto Balsamico IGP ed olio Evo. Una pizza intrigante che ha un giusto equilibrio tra il salato e il dolce della glassa. Sfogliando il menù, tra le varie sfizioserie e prelibatezze, ci è caduto lo sguardo sul calzone aperto e chiedendo spiegazioni sulla preparazione, Gabriel ce ne ha improvvisato subito uno. Per noi lo ha farcito con scamorza affumicata, prosciutto crudo, olive nere e glassa di aceto balsamico. Il calzone aperto è un calzone diverso da quello che si mangia solitamente, poiché viene realizzato facendo cuocere in forno solo la base con un filo d’olio e farcito, poi, a freddo, all’uscita. Per vedere Gabriel all’opera con i panetti ed il forno non perdetevi la videointervista!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.