Anteprima Ricetta Pandoro

Pandoro Semplice

Ingredienti primo impasto:
10 g.Lievito di birra
1Tuorlo
40 g.Acqua tiepida
35 g.Farina manitoba
1Cucchiaino di zucchero
Ingredienti secondo impasto:
140 g.Farina manitoba
30 g.Zucchero
2 g.Lievito di birra
20 g.Burro
1Cucchiaio di acqua tiepida
1Uovo
Ingredienti terzo impasto:
140 g.Farina manitoba
80 g. Zucchero
1Uovo
1Tuorlo
1Cucchiaino di sale
1Fialetta aroma d’arancia
1Fialetta aroma vaniglia
½Scorza grattugiata di limone
Ingredienti sfogliatura:
50 g.Burro


Anche per la ricetta natalizia, sarà ospite della sezione Le Ricette di Mariacarmela la signora Maria. Con una ricetta semplice e senza l’utilizzo della planetaria, ci insegnerà come portare sulle nostre tavole un piccolo e delizioso Pandoro di circa 600 grammi.
Per il primo impasto sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua tiepida aggiungere lo zucchero, il tuorlo, la farina e impastare energicamente. Una volta ottenuto il composto copritelo e tenetelo al caldo, lasciandolo lievitare per un’ora.



Una volta che il primo impasto è raddoppiato di volume è possibile procedere con il secondo impasto.
Sciogliere i 2 g di lievito di birra fresco nell’acqua tiepida e unire tutti gli ingredienti del primo impasto al secondo impasto lievitato. Impastare energicamente e una volta ottenuto un composto omogeneo, coprirlo e lasciarlo lievitare per un’ora.



Al secondo impasto lievitato aggiungere la farina, lo zucchero, l’uovo e il tuorlo, il sale, l’aroma vaniglia, l’aroma arancia e la scorza grattugiata di limone. Ottenuto il terzo impasto lasciatelo lievitare al caldo per circa 2 ore.
Trascorse le due ore, prendere il terzo impasto e rompere la lievitazione, lavorando pochi secondi, giusto il tempo di sgonfiarlo. Dopodiché riporre in frigo per 30 minuti.
Per sfogliare, riprendere il terzo impasto dal frigo, porlo su una spianatoia leggermente infarinata e con il mattarello stendere fino a formare un quadrato. Porre al centro 50 g. di burro, ripiegare i quattro angoli verso il centro unendoli fra di loro, in modo tale da coprire tutto il burro. Stendere la pasta con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo spesso circa 1 cm.
Ripiegare 1/3 della pasta su se stessa, prendere il lembo opposto e ripiegarlo al centro. Riporre in frigo per 15 minuti. Ripetere l’operazione di sfogliatura altre tre volte oltre la prima.




Completato il procedimento di sfogliatura, lavorare il composto velocemente fino a formare una palla. Riporre la palla con il lato liscio verso lo stampo del pandoro, opportunamente imburrato e infarinato. Lasciare lievitare almeno 6/10 ore.
Quando la pasta sarà in prossimità del bordo, il pandoro sarà pronto per la cottura.




Preriscaldate il forno a 170°, e infornarlo per 15 minuti, dopodiché abbassare la temperatura a 160° per 25 minuti. La cottura può variare da forno a forno, quindi prestate attenzione!
Una volta cotto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare. Ed ecco a voi un pandoro di 600 grammi pronto per essere mangiato. Con o senza zucchero a velo sopra decidete voi!
Lo stampo per il pandoro lo abbiamo comprato qui.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.